Il trionfo del barocco in Valle d’Intelvi (7 ore)



Nella valle tra due laghi, culla dei Maestri Comacini, edifici riccamente affrescati e decorati testimoniano la perizia e l’inventiva di questi abili artisti: la chiesa dei SS. Nazaro e Celso e di S. Maria a Scaria, Palazzo Scotti, l’Oratorio di S. Giuseppe e la chiesa di S. Lorenzo a Laino, S. Pancrazio a Ramponio Verna.

L’itinerario si svolge in questa ampia e panoramica valle del Lago di Como, raggiungibile da Argegno, che diede i natali agli innumerevoli laboriosi Magistri Cumacini, che per mille anni diffusero l’arte e l’abilità delle loro mani nell’Europa intera. A Scaria di Lanzo la chiesa romanica dei SS. Nazario e Celso conserva pregevoli cicli di affreschi di quattro secoli diversi, mentre quella di S. Maria Assunta è un trionfo di affreschi e stucchi seicenteschi. A Laino, il barocco è al massimo dello splendore nell’Oratorio di S. Giuseppe, nella Chiesa di S. Lorenzo, che ci avvolge con i suoi candidi stucchi, e nel soffitto affrescato di Palazzo Scotti. Più lontano, facciamo una visita alla Chiesa romanica di S. Pancrazio di Ramponio Verna, per ammirare le storie affrescate dell’abside.